La porta aperta da dentro

porta-chiusa

Ma tu non credi nella magia? E’ comodo pensare che la magia sia quella di Wanna Marchi e del sale nell’acqua. Tanto facile come nascondere a se stessi quanto sarebbe bello, ma faticoso riconoscere qualcosa per cui combattere invece di lasciarsi scivolare nell’oblio dell’impotenza imposta dal mondo moderno. Ebbene la magia non è fatta solo di acqua e sale. Basta guardare i sogni… un mondo così affascinante e miracoloso. Custode di terrori nascosti e desideri più grandi di quello che il cuore può dire al cervello.

In questi anni ho spesso sentito la necessità di far sapere al mondo quanto la mia idea si scostasse da quelle poco serie o poco professionali, come la psicanalisi che sostanzialmente ammanta di scienza uno studio della magia umana aggrappandosi a un passato evanescente e ilusorio. O anche portarmi lontano da una categoria di persone come quella dei guru che spesso vedevo attorniati da ZenZombie che rinunciano alla capacità di critica in nome di una droga chiamata amore (che non è amore). E il tutto però utilizzando delle bellissime tecniche che psicanalisi e guru sfruttano nel loro setting, ma che al di fuori e senza un frame di quel tipo possono creare dei piccoli miracoli nelle persone senza il prezzo di una lunga dipendenza.

Allora forse in tutto questo più che giusto e credo doveroso posizionamento verso il crinale di chi il raziocinio non lo perde in false speranze, mi dimentico invece di mostrare ciò che invece sono e faccio.

Si può credere nella ragione e nella magia dell’inconscio. E io lo credo. A differenza però di chi lo imbriglia alla ragione cercando interpretazioni io ho sempre avuto la capacità di vederlo per quello che é. Emozione. E accettarlo nella sua caotica bellezza senza doverlo “cambiare”.

E con il tempo in qualche modo mi sono reso conto che forse il mio vero dono, terapeutico e non, é proprio quello di utilizzare il potere puro delle emozioni in modo che il loro flusso vada verso il desiderio della persona invece che essere canalizzato dai desideri di altre persone importanti per lei. Non con la psicologia, ma utilizzando le conoscenze di psicologia e neuroscienze come base, come interfaccia e utilizzando altre tecniche per creare esperienze molto intense e produttive alle persone che si avvicinano al mio lavoro.

Ti sei mai chiesto cosa c’è dietro alla porta posteriore della tua mente? Quella che di notte spesso si spalanca e ti porta a viaggiare, ma che normalmente o sta chiusa o si apre solo dall’esterno? Ti piacerebbe poter aprire quella porta dall’interno?

Chiamala regressione, viaggio sciamanico, meditazione guidata, ma anche con tutte queste tecniche che ormai utilizzo con una certa esperienza, alla fine di questo si tratta. Convincere quella parte di te che domina il tuo inconscio ad aprire lui stesso la sua porta, e mostrarti lui stesso quello che tu e lui volete vedere: un mondo di risorse infinite dove la personalità non è rigida, il tuo passato non è fisso, e il tuo futuro è grande quanto i tuoi sogni.

Se ti interessa sapere come aprire quella porta e affrontare il pericoloso, forse, ma davvero bellissimo mondo che c’è li dietro, la possibilità c’è. E i tesori che ci sono laddietro sono quelli che rendono i miei percorsi di salute e benessere così rapidi ed efficaci. Solo un Avventuriero si lancia in questo. E per questo il mio lavoro è principalmente indirizzato verso un pubblico ristretto che apprezza le potenzialità di questo nella vita di tutti i giorni: sconfiggere fobie, aprire orizzonti, superare limiti, saper affrontare chi ci rende la vita difficile senza ricorrere alle bombe atomiche et…

Se hai tempo e ti può interessare, chiedimi informazioni sulla tecnica del Sogno Cosciente.

E per qualunque esperienza tu abbia avuto con qualunque di queste tecniche che magari volessi condividere, ogni commento è ben accetto!

CHANGE THE WORLD

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: